Sfondo-Home-MODIFICATA
Bozza Header sito web
PRESENTAZIONE
Edizione 2015
Icone-pallone
PRESENTAZIONE
1
“Non si può descrivere una passione, la si può solo vivere”.
Il Torneo dell’Amicizia viene organizzato con l’intento di far vivere ad atleti e volontari una settimana all’insegna dello sport e delle emozioni che può regalare.
 
Far incontrare squadre di ragazzi, popoli, lingue, culture differenti accomunati dalla passione e dall’entusiasmo per il calcio, che promuove lo stare insieme, il confronto e il dialogo, è motivo di grande soddisfazione.  

La 15ª edizione, che si svolgerà dal 26 al 29 agosto 2015, vuol offrire un’esperienza stimolante ai giovani calciatori che partecipano e al territorio di San Giorgio della Richinvelda, creando un’opportunità di gioia e condivisione.
L’edizione 2015 saprà rispettare le aspettative degli appassionati, che potranno gustare interessanti novità; farà il suo esordio al Torneo dell’Amicizia una delle squadre più blasonate del Portogallo e d’Europa, il Porto. Il Toronto, fresco di cronaca per l’ingaggio di Sebastian Giovinco, rappresenterà il continente americano con una prima assoluta; per noi una curiosa suggestione, per loro l’opportunità di valutare la crescita del proprio movimento calcistico, confrontandosi con le squadre europee. La Dinamo Zagabria rappresenterà la Croazia al torneo: Boban, Modric e Kovacic sono alcuni dei talenti esplosi nella Dinamo e affermatisi poi nel Milan, Real Madrid e Inter. 

Parteciperanno numerose compagini italiane tra le quali il gradito ritorno dell’Inter e alcune società che fanno del settore giovanile il loro fiore all’occhiello: Atalanta, Torino e Vicenza. Numerosi i talenti che, nelle varie edizioni, hanno partecipato con questi team al Torneo dell’Amicizia e hanno realizzato il sogno di diventare professionisti: ne sono l’esempio Vito Mannone, Mattia Longo e Gianmario Comi.
L’obiettivo del comitato organizzatore di far crescere i giovani calciatori regionali portandoli a confrontarsi con alcune scuole professionistiche internazionali è testimoniato dalla presenza di Udinese e Gravis, le uniche due compagini che hanno preso parte a tutte le 15 edizioni della manifestazione. Per lo stesso motivo partecipano il Pordenone e la Sacilese Calcio, società che nella provincia di Pordenone operano per promuovere la crescita dei giovani calciatori più promettenti così come la Liventina Gorghense fa nel Veneto. 

Il Comitato organizzatore intende ringraziare tutti i sostenitori del Torneo, in primis la Regione Friuli Venezia Giulia, la Provincia di Pordenone, il Comune di San Giorgio della Richinvelda e Friulovest Banca oltre ai numerosi enti, imprese e privati che mettono a disposizione risorse imprescindibili per tenere in vita la manifestazione. Un ringraziamento va alle società sportive di Pordenone, Casarsa, Rauscedo e Valvasone Arzene che acconsentono all’utilizzo delle loro strutture.
 
La 15ª edizione del Torneo dell’Amicizia è un motivo per rendere vivo il ricordo di Giacomino Pasquin, uno degli ideatori della manifestazione, e di Sergio Sigalotti, valido collaboratore dell’USD Gravis. Giacomino, persona onesta, intelligente, generosa e appassionata, ha sempre creduto in un modello di organizzazione sobrio, ispirato ai valori, risultato di un lavoro serio e organizzato; a noi il compito di continuare a far funzionare il “giocattolo” di cui è stato creatore e divertito utilizzatore. 

A tutti i volontari, agli appassionati, ai ragazzi e ai dirigenti delle squadre partecipanti, va esteso il ringraziamento del comitato organizzatore, a cui si unisce l’augurio di vivere con passione e divertimento ogni momento del 15° Torneo dell’Amicizia. 
Il comitato organizzatore
Icone-pallone
2
REGOLAMENTO
Icone-pallone
3
SAN GIORGIO
Icone-pallone
4
ORGANIZZAZIONE
Icone-pallone
5
ALBO D'ORO
Icone-pallone
6
SOSTENITORI
Associazione Torneo Internazionale dell'Amicizia, via Colonia 10 - San Giorgio della Richinvelda (Pn) - Italia | P. IVA 01240310936
Web agency - Creazione siti web CataniaCreare un sito e-commerce